NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cookie Policy

La presente Cookie Policy è relativa al sito CalcitValdarnoFiorentino.it gestito e operato da C.A.L.C.I.T. Valdarno Fiorentino o.n.l.u.s. - Piazza XXV Aprile - 50063 Figline e Incisa Vladarno (FI) - Tel/Fax 055.95.21.130 - info@calcitvaldarnofiorentino.it.

I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto.

Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito.

Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito.

Leggi tutto...

Artisti di strada: mimo-danza-performance e una commedia musicale a sostegno del CALCIT Valdarno Fiorentino (onlus). La scuola “scende in campo” contro la malattia del secolo.

Locandina Il Fantasma di Figline 2019Doppio appuntamento a Figline Valdarno, mercoledì 8 maggio alle 9:10, presso il Cinema Teatro “Salesiani” di via Roma, quando col patrocinio del Comune, alcuni studenti dell’Istituto Isis “Giorgio Vasari” della città, appunto “Artisti di strada”, che stanno impegnandosi in un progetto legato alla disabilità, presenteranno al pubblico in sala momenti di autentico spettacolo, con performance di arte varia: danza, canto e mimo.

Seguirà la presentazione de “Il Fantasma di Figline”, commedia musicale in un solo atto, scritta e diretta da Ugo Aglietti, poliedrico personaggio della cultura figlinese, e interpetrata da “L’angolo degli artisti”, fucina di talenti valdarnesi con la passione per il teatro.
E’ la storia di Veronica Cybo, questa realizzata da Aglietti, cioè l’epopea della figlia del duca di Massa, tradita  dal marito Jacopo Salviati, potente marchese fiorentino, elevato alla dignità ducale, e della sua diabolica vendetta scontata con l’esilio presso la Villa San Cerbone, a Figline, dove ha avuto inizio la leggenda del “suo” fantasma, appunto già dal XVII secolo, divenendo protagonista di romanzi, opere e rappresentazioni varie.

Due diversi momenti, questi, per riflettere sulle differenti tematiche proposte, raccogliendo fondi a favore della Onlus che dal 2004 si impegna a sostegno della vita. Il Calcit vi aspetta numerosi.

 

Laura Borgheresi

Relazioni Esterne e Comunicazione

Calcit Valdarno Fiorentino (Onlus)

VOLONTARIATO

Vuoi dare una mano?
Come si fa a diventare volontari del C.A.L.C.I.T. ?

DONAZIONI

Come si fa a donare al C.A.L.C.I.T. ?
Tutto sulle donazioni, dal versamento in contanti al 5perMille.

LA VOCE DEL CALCIT

Sfoglia il nostro periodico annuale.
Un riepilogo di attività, incontri, donazioni e tanti Ringraziamenti.

5permille